Palladium Mono Chrome Ii Heren Grijze Canvas Casual Jurk Veterlaarzen Maansteen

B075FDLPCH
Palladium Mono Chrome Ii Heren Grijze Canvas Casual Jurk Veterlaarzen Maansteen
  • schoenen
  • kunstleer ^ nylon
  • geïmporteerd
  • rubberen zool
Palladium Mono Chrome Ii Heren Grijze Canvas Casual Jurk Veterlaarzen Maansteen Palladium Mono Chrome Ii Heren Grijze Canvas Casual Jurk Veterlaarzen Maansteen Palladium Mono Chrome Ii Heren Grijze Canvas Casual Jurk Veterlaarzen Maansteen

Negozi aperti,  Dames Ronde Neus Platform Pumps Stiletto Hoge Hakken Kleding Schoenen Rood
 e lungo tutte le vie principali,  Cole Haan Heren Henderson Venetiaans Ii Lederen Loafer Schoen Zwart
 nel centro storico: ecco la Sarzana che piace.  Es Accel Sq Skate Schoenen Heren Zwart Zwart Grijs
 festeggiati al meglio dal popolo sarzanese, visto che fu proprio il 21 Luglio 1465, che la loro cittadina venne elevata a rango di città con la bolla papale di Paolo II; ma non solo, sempre in questa importante data, Sarzana ricoprì un ruolo importantissimo durante i fatti del 1921, diventando uno dei luoghi  Merrell Womens Dassie Fold Moc Slipper Bracken
 antifascista.

Sostenuta da queste importanti motivazioni, la serata della notte bianca sarzanese non può che rivelarsi un  Allhqfashion Womens Lowtop Pullon Frosted Hoge Hakken Ronde Gesloten Teen Laarzen Claret
, ma anche per i commercianti e per i gestori dei locali. Durante tutta la serata turisti e cittadini hanno potuto apprezzare  Amoonyfashion Womens Buckle High Heels Pu Solid Peeptoe Sandalen Groen
 nelle piazze principali, ma non solo.

1957 – 2010: UNO SGUARDO AL PASSATO PENSANDO AL FUTURO

Oggi la nostra azienda è un player indipendente nell’ambito dei payments, dei servizi per il business (back office) e delle sicurezza. Quello che siamo oggi è frutto di una storia ricca di vicende significative.

LA NASCITA E GLI ANNI ’60

Bassilichi nasce a Firenze nel 1957. L’attività è inizialmente dedicata all’assistenza tecnica di macchine da scrivere e calcolatrici. 
Per tutti gli anni ’60, la commercializzazione e l’assistenza delle attrezzature per ufficio risultano le attività prevalenti, con una costante crescita della gamma e della complessità tecnica; in seguito alle macchine contabili si aggiungono apparecchiature microfilm, fotocopiatrici e strumentazioni specifiche destinate alle banche.

GLI ANNI ’70

L´attività di Bassilichi legata al mercato del microfilm cresce e sono sempre più numerosi e importanti i clienti che si rivolgono all´azienda per risolvere problemi legati alla gestione delle informazioni.

GLI ANNI ’80

Questo è un periodo di grande espansione: Bassilichi diventa leader nella commercializzazione e assistenza di macchine fotocopiatrici. 
Nel 1985 nasce la “Fondazione Mara Bassilichi”, a memoria della donna che ha contribuito anche in veste di Amministratore Delegato al raggiungimento di significativi e continui successi. La Fondazione ha lo scopo di approfondire tematiche sociali e culturali legate alle nuove tecnologie. 
Nella seconda metà degli anni ’80 inizia l’impegno nell’ambito dei Beni Culturali: risale al 1986 il progetto per il Ministero dei Beni Culturali e Ambientali denominato “Committenza e artisti nelle collezioni fiorentine”, finalizzato alla catalogazione in archivi elettronici di circa 30mila opere d’arte.

GLI ANNI ’90

  • Beston Axny Dylan86 Dames Tweekleurige Veterschoenen Enkellaarsjes Regeneendje Één Maat Small Zwart
  • Ik Ook Janell Dark Cranberry Suede Elasticized Low Wedge Ballet Dark
  • Arcopedico Womens Lolita Black Textile Shoes 40 Eu
  • Gli anni 1993-1997 rappresentano il culmine dell’esperienza nell’ambito dell’applicazione delle nuove tecnologie al patrimonio artistico/culturale con il progetto “Sistema informativo regionale dei Beni Culturali”. Nasce una banca dati ed immagini di 110mila opere d’arte ed un archivio fotografico di 200mila fotogrammi digitalizzati, disponibili on-line. Parallelamente si espande l’attività rivolta al mondo bancario che, da solo, copre il 48% del fatturato totale dell’azienda. Gli istituti di credito trovano nell’azienda risposte a tutte le esigenze relative a formazione, fotoriproduzione, microfilm, software, scanner e dischi ottici.

     IL DECENNIO 1996 – 2006 

    Questi anni sono caratterizzati da una ristrutturazione in seguito ad un periodo di forte crisi che porta l’azienda ad orientarsi e ad aprirsi verso nuove aree di business. 
    Nel 1998 Bassilichi diventa azienda unica. Nel capitale sociale entrano nuovi investitori quali Monte dei Paschi di Siena e successivamente Fondo Sici Centro Invest e Finanziaria Senese di Sviluppo. Anche i dipendenti sottoscrivono una quota di partecipazione pari al 12% del nuovo capitale sociale: si tratta di una delle prime esperienze di questo tipo in Italia. 
    Alla fine degli anni ’90, Bassilichi inizia ad elaborare progetti anche per l’Unione Europea: la prima commessa riguarda il progetto I.T.G.C. (Information Transfer on Cultural Goods).
    Nel 1999 da parte di Microsoft arriva il riconoscimento di Certified Partner e nel 2005 di Gold Certified Partner.
    Nel 2004 Bassilichi estende il presidio territoriale nell’Italia settentrionale e consolida il proprio ruolo di player di rilievo nella Monetica con l’acquisizione della filiale italiana di De La Rue Cash Systems, gruppo leader nel campo delle soluzioni per la gestione del contante. 
    Nel biennio successivo l’offerta aziendale si amplia ulteriormente con l’acquisizione delle partecipazioni di controllo di eBs e Saped Servizi. Grazie a questi accordi il trasporto valori e la vigilanza entrano a far parte delle soluzioni in outsourcing di Bassilichi e la filiera dei servizi rivolta agli istituti di credito viene completata dalle attività di back office bancario.

  • Merumote Womens Sexy Fashion Slip Op Hoge Hakken Klinknagels Pumps Schoenen Puntschoen Stiletto Hakken Jurk Partij Pumps Lijnen Zwart
  • Blubi Dames Open Teen Strepen Huishoud Slippers Slipper Sloffen Roze Witte Strepen
  • L’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati nasce all’indomani della Seconda Guerra Mondiale con il compito di assistere i cittadini europei fuggiti dalle proprie case a causa del conflitto. Sulla base di previsioni ottimistiche, il 14 dicembre 1950 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite istituisce l’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) con un mandato di tre anni necessari per portare a termine il proprio compito e destinato poi a sciogliersi. Il 28 luglio dell’anno successivo viene adottata la  Convenzione delle Nazioni Unite relativa allo status dei rifugiati , base giuridica dell’assistenza ai rifugiati e statuto guida dell’attività dell’UNHCR.

    È nel 1956 che l’UNHCR affronta la sua prima emergenza importante, l’esodo che fa seguito alla repressione della rivoluzione ungherese da parte delle forze armate sovietiche. Da questo momento le aspettative sul fatto che l’organizzazione possa non essere più necessaria vengono meno. Negli anni ’60, il processo di decolonizzazione in Africa produce la prima delle numerose crisi di rifugiati del continente per la quale è richiesto l’intervento dell’Agenzia. Nel corso dei due decenni successivi l’UNHCR è impegnato nelle crisi che coinvolgono spostamenti forzati di popolazione in Asia e America Latina. Alla fine del secolo si verificano nuovi esodi di rifugiati in Africa e, come a chiudere il cerchio, anche in Europa, con nuove ondate di persone in fuga dalla lunga serie di conflitti balcanici.

    L’inizio del ventunesimo secolo vede l’UNHCR prestare la sua opera di assistenza nelle principali crisi di rifugiati in Africa – ad esempio in Repubblica Democratica del Congo e Somalia – e in Asia, in particolare nella trentennale questione dei rifugiati che coinvolge l’Afghanistan. Allo stesso tempo all’Agenzia viene richiesto di mettere a disposizione la propria competenza anche per assistere le numerose persone sfollate all’interno del proprio paese a causa di conflitti. Seppure in maniera meno evidente, l’UNHCR estende ulteriormente il proprio ruolo all’assistenza degli apolidi, milioni di persone che non godono di ampia visibilità e che rischiano di vedere negati i propri diritti fondamentali per il fatto di non possedere la cittadinanza di alcuno Stato. In certe parti del mondo, come in Africa e America Latina, l’originario mandato del 1951 viene rafforzato da accordi su strumenti giuridici a livello regionale.

  • Mephisto Womens Jerrie Flat Black Bucksoft
  • Kamik Womens New York2 Boot Black Bk2
  • Pane e dolciumi

    Profumerie

    Ristorazione

    Salute e benssere

    Sexy Shop

    Sigarette elettroniche

    Sport e tempo libero

    Supermercati